3 minuti di lettura
-
January 24, 2024

Quando il No Code diventa scalabile

La scalabilità è uno dei limiti riscontrati nel No code, ma che oggi può essere definitivamente superato.
Disegno che rappresenta la scalabilità di soluzioni basate sul No Code

Una delle critiche che viene mossa all'approccio No Code è che quando il gioco si fa duro è impossibile scalare.

No Code non significa "non pensare". Come nello sviluppo classico anche nel No Code prima di partire con lo sviluppo di una soluzione è richiesta una fase di progettazione che permetta di gestire eventuali richieste di scalabilità e di aumento di performance.

In Ncode negli ultimi due anni abbiamo studiato i punti di forza dell'approccio No Code, andando a definire in modo chiaro i punti chiave che caratterizzano la creazione di un prodotto digitale basato sul No Code.

Microservizi

Il No Code si sposa perfettamente con un approccio architetturale basato su microservizi.

Ogni componente di una architettura può essere pensato come un modulo stand-alone, sviluppato in No Code e perfettamente integrato con altri servizi tramite API, anche esse generate da piattaforme No Code.

In questo modo ogni singolo componente, quando necessario può essere potenziato o addirittura sostituito da un modulo scritto in codice, senza andare ad alterare l'architettura generale.

Questo approccio permette di:

  • potenziare la soluzione integrando nuovi componenti o sostituendo quelli esistenti con soluzioni più performanti
  • avere un approccio graduale, partendo con soluzioni semplici fino ad arrivare a sistemi complessi
  • creare team ibridi, composti da sviluppatori No Code e classici

Atomic Design

Attraverso il No Code è possibile in modo agevole, applicare il criteri dell' Atomic Design.

Gli strumenti e le piattaforme a disposizione permettono di generare in modo semplice tutti i componenti atomici, quelli intermedi e quelli finali, semplificando notevolmente sia la loro creazione che la loro gestione.

Questa possibilità sfata definitivamente l'altra leggenda per la quale il No Code non permette la personalizzazione delle soluzioni.

L' Atomic Design favorisce la scalabilità delle soluzioni, permettendo la creazione di infinite pagine e funzionalità senza uscire dalle linee guida stilistiche impostate in fase di progettazione.

Agile

Il No Code è il compagno perfetto della metodologia Agile.

Creare, provare, correggere, provare, ...

Tutto questo andando a incrementare in modo veloce, ma strutturato e controllato, le funzionalità di un prodotto.

L' Agile non è mai stato così economico e divertente.

Conclusione

Quindi, quando il No Code diventa scalabile, permette di seguire un processo di creazione totalmente lean, partendo dalla soluzione più semplice, per arrivare con una crescita incrementale ad un prodotto finale solido e performante.

Ncode | Impara il No Code, dai vita alle tue idee
Ncode S.r.l
Viale Luigi Majno 28, Milano (MI)
VAT: IT 11506500963

Capitale sociale: €12.500,00
Numero REA: MI - 2607869
Copyright © 2023 Ncode. Tutti i diritti riservati. Privacy PolicyCookie PolicyTermini e condizioni